Login

Sostieni Siroco

Contribuisci alle attività culturali di Siroco Vog.l.iamo a SudEst con un contributo volontario una tantum o periodico.

Fare cultura costa.

Masterclass di Fisarmonica

Periodo: dal 22 al 26 luglio 2013

Docente: Rocco Nigro

Lezioni individuali

  
Iscriviti online con  PayPal ™ 

 

 


FISARMONICA A PIANO (Bassi standard)

Le lezioni verteranno sullo studio di brani tratti dal repertorio fisarmonicistico di difficoltà adeguata alla preparazione dell’allievo con possibilità di attingere dalla musica popolare del sud Italia, dal tango argentino, dal valzer francese, dalla musica etnica del mondo (con riferimento particolare ai tempi dispari balcanici).

 

Rocco Nigro

 

Fisarmonicista e compositore che partendo dalla tradizione del sud Italia ha esplorato i territori musicali del tango, della musica balcanica, klezmer e sefardita, arrivando, nella sua costante ricerca musicale, fino alla musica contemporanea.

E’ impegnato in attività didattiche presso istituti musicali privati nelle provincie di Lecce, Brindisi e Taranto.

Fa parte:

-        Di “Aurea”, proposta di un’originale sintesi di differenti linguaggi provenienti da culture, flore e temperature apparentemente molto distanti tra loro ma, ad uno sguardo più profondo, sorprendentemente affini e complementari. Le composizioni sono opera dello stesso Rocco Nigro, accompagnato in un organico strumentale acustico che comprende Valerio Daniele (chitarra) e Francesco Massaro (fiati).

-        Del “Nigunim - I tal yà” in cui, assieme a Renato Grilli, è autore di numerosi recital ispirati dalla cultura ebraica-sefardita: Nigun Tradizione Orale, Kafka ridens, Rebirthing Memories, Klezmer Meschuge, Antiqua Passio Vegetalis, Ex Oriente Lux,  Teshuva nigun, Tramonto e Alba, La pace mediterranea, Shalom Tango. E del “Teatro Naturale” sempre di Renato Grilli con la produzione degli spettacoli: Viva la luna, Omaggio a Salvatore Toma, Angelo Salentino, Ruota dei Santi. info: www.myspace.com/nigunimtrio

-        Del “Massaro - Nigro duo” in un percorso fondato sulla perenne ricerca di un'idea, di una luce nascosta, che tuttavia, appena raggiunta, viene immediatamente messa in discussione, per dare spazio a nuovi orizzonti creativi. Il repertorio attinge ad un folklore immaginato, archetipico, originato dalla memoria dei luoghi d'appartenenza dei due musicisti, in un incontro estremamente originale e a tratti ipnotico. Con Francesco Massaro (Sax Baritono, Clarinetto Contralto, Oggetti Sonori). Info:www.facebook.com/pages/Francesco-Massaro-e-Rocco-Nigro/358994487449492

-        Dell’ “Andrioli - Nigro duo” con Rachele Andrioli (voce e percussioni). Innesti tra la matrice popolare (che accomuna entrambi) e le tematiche, gli spazi armonici e le sonorità contemporanee. 
Si parte dalla musica tradizionale del Sud Italia, si omaggiano le voci di Rosa Balistreri, Gabriella Ferri, Amalia Rodriguez, Edith Piaf… e si arriva, reinterpretando i colori della terra, a composizioni inedite.

-        Di “Opa Cupa, Giro di Banda e Tarantavirus” progetti dell’11/8 records e di Cesare Dell’Anna: in cui il repertorio musicale delle bande e la musica tradizionale del Sud Italia s’incrocia con le sonorità jazz e con il balcan.

Info: http://www.11-8records.com/

-        Del “Viola di Maria” in cui composizioni inedite si alternano a nuovi giochi linguistici nella riproposta di musiche tradizionali. Maria Mazzotta (voce), Redi Hasa (cello), Valerio Daniele (chitarra), Manuela Salinaro (percussioni), Vito de Lorenzi (batteria). info: www.myspace.com/ilvioladimaria

-        Di “Amor de mis Amores” (dall'omonimo vals peruviano), trio che attraversa il continente Centro-Sud Americano passando dalle ballate messicane, al choro Brasiliano (con un omaggio a Hermeto Pascoal) alle milonghe e ai tanghi Argentini, quasi ripercorrendo la celebre spedizione in motocicletta intrapresa da Guevara nel 1952… Rachele Andrioli (voce), Mauro Semeraro (mandolino e chitarra).

-        Del “Hasa - Nigro duo” con Redi Hasa (violoncello), un repertorio interamente inedito, composizioni di entrambi che partono dalla ricerca dell'essenzialità, attraversano il mediterraneo evocando sonorità ancestrali ed arrivano negli angoli sonori non usuali del contemporaneo.

-        Del “Gruppo Popolare” di Antonio Castrignanò, cantore e tamburellista salentino, autore delle colonne sonore di: NuovoMondo di Emanuele Crialese (‘06), Che Saccio di Camille D’Arcimoles (‘08), Bella Mariposas di Salvatore Mereu (‘12). Nel Progetto la musica popolare salentina si alterna a composizioni originali. (2008 Bombay, 2009 Sofia, 2010 a Casablanca e Marrakech). info: http://www.antoniocastrignano.com/

-        Di “T’amai” di Giancarlo Paglialunga con un repertorio poco eseguito proveniente in buona parte dall'area jonica del Salento. La voce antica di Paglialunga è affiancata da quella di Rachele Andrioli e dal violoncello di Redi Hasa. info: www.facebook.com/GiancarloPaglialungatamai

-        Del “Maria Mazzotta trio” con Maria Mazzotta (voce) e Redi Hasa (violoncello), nella riproposta della tradizione del Sud Italia e delle musiche dei popoli dell’Europa dell’Est e della penisola Iberica.

-        Di “Licos Manolis” gruppo di ricerca per la riscoperta e la rielaborazione della world music del Mediterraneo. I testi sono in lingua grica ed i brani sono scritti dal chitarrista cantante griko-salentino Emanuele Licci (Ghetonia).

-        Degli “Avleddha”, gruppo storico nato nei primi anni ’90 e fondato dai fratelli Rocco e Gianni De Santis (figli del poeta griko Cesare De Santis), che mira a continuare la tradizione grika (appartenente alla comunità etno-linguistica della grecìa salentina). info: www.myspace.com/avleddha

-        Dei “Transalento”di Andrea Presa (didjeridoo). Suoni antichi e atmosfere fuori da qualsiasi identificazione temporale, una musica minimalista, ritmica, dai suoni bassi e profondi. Nel novembre 2012 sono stati ospiti del “DIAF” a Nuova Delhi in India. info: www.myspace.com/transalento

-        Degli “Skaddia”: melodie, canti, nenie e stornelli dell’Altosalento, col fine di valorizzarne i suoi tramandanti, i ricordi vivi e sottili e la conoscenza rituale di quest’ angolo di Puglia. Info: http://www.skaddia.com/

-        Di “Calicanthùse”, recital che narra di una strage a lungo taciuta, con i testi e le poesie di Marthia Carrozzo e Margherita Macrì e la partecipazione di Nabil Salameh (voce e frontman dei Radiodervish) si descrivono le impressioni ancora tangibili tra le rovine di Chatila.

-        Di “Potària”, trio di musica popolare salentina il cui nome, grico, vuol dire “ulivo”. E’ il simbolo del territorio, accanto al quale, maestoso e secolare, si tramandano molti dei canti della tradizione orale da cui parte la riproposta. Carla Maniglio (voce), Roberto Chiga (percussioni).

-        Di “Banshee” gruppo di musica irlandese con Giulio Bianco (fiati), Francesco Sabato (chitarra e banjo), Roberto Chiga (percussioni).

 Collaborazioni:

 -        Con Vinicio Capossela in due concerti tenuti a Novoli e a San Gregorio in provincia di Lecce nel gennaio 2010 e nell’agosto 2011;

-        Dal 2004 con l’orchestra della fondazione I.C.O. “Tito Schipa” della provincia di Lecce;

-        Con il Cirque du Soleil per lo spettacolo "Il Sogno di Volare" tenutosi a Lecce nel dicembre 2008 nella rassegna Puglia Night Parade;

-        Con “Tarantulae” di Raffaele Casarano e Marco Bardoscia (Locomotive Jazz Festival);

-        Dal 2006 con il Fondo Verri di Mauro Marino e Piero Rapanà per i “Luoghi D’allerta”;

-        Con “Salentorkestra” di Giancarlo Paglialunga e Dario Muci;

-        Con Simone Franco, Gianluca Milanese e Orodè in vari spettacoli teatrali;

-        Con Doriano Longo per il festival “Montesardo” dal ’09;

-        Con Enza Pagliara in “Frunte de Luna” e “Bona crianza”;

-        Con AnnaCinzia Villani e MacuranOrchestra;

-        Con Raffaella Aprile in “Papagna”;

-        Con Ippolito Chiarello in “La versione di Giuseppe” recital su Don Tonino Bello;

-        Con Almoraima formazione salentina che propone Flamenco-Arabo.

 

Discografia:

-        Echi, (06-2006) - Su d’Est (Autoproduzione);

-        Rebirthing Memories, (03-2007) - Nigunim I tal yà (Autoproduzione);

-        Tis Klèi, (06-2007) - Ninfa Giannuzzi (Animamundi);

-        Ofidèa, (07-2007) - Avleddha (Animamundi);

-        Cose Concrete, (11-2007) - Maurizio Nazzaro (Comunità Emmanuel);

-        CameraWork, (03-2008) - Rocco Nigro (Autoproduzione);

-        Mamanomama, (07-2008) - Antonio Francesco Quarta (AQF produzioni);

-        Concerto all’alba, (10-2009) - Nigunim I tal yà - Live (Puglia Negba festival ‘09);

-        Shalom Tango, (03-2010) - Nigunim I tal yà (Autoproduzione);

-        Amor gitano, (07-2010) - Almoraima (Animamundi);

-        Mara la fatia, (08-2010) - Antonio Castrignanò (Felmay);

-        Di rosso e di blu, (08-2010) - Viola di Maria (AFQ produzioni);

-        Nato tra due mari, (10-2010) - Franco Simone (Skizzo Ediz. Mus. Snc);

-        Sulu, (03-2011) - Dario Muci (Kurumuny & Anima Mundi);

-        T'amai, (07-2011) - Giancarlo Paglialunga (Animamundi);

-        Opera Tango, (11-2011) - Valentina Madonna (Saquegno);

-        E’ tutta colpa del mare, (12-2011) - Carlo D’andrea (Corrado Productions);

-        Immigration, (01-2012) - Baye Fall (11/8 records);

-        Tutti i sogni sono uno, (02-2012) - Cristoforo Micheli (11/8 records);

-        Epoque, (03-2012) - Muffx (Ill sun records - Lobello records);

-        Sulle orme di Idrusa, (04-2012) - Audio libro di Wilma Vedruccio, musiche di Rocco Nigro (Kurumuny);

-        La voce del cuore, (06-2012) - Dionigi D’Ostuni (Simone Borgia);

-        Ritorno alla sorgente, (07-2012) - Transalento (Autoproduzione);

-        M’agghjë scurdatë, (10-2012) - Skaddia (Autoproduzione).

 

Colonne sonore:

 -        Zemlja, (12-2004) Film di A. Dovjenco del ’30, musiche di Rocco De Santis (Image Festival ’04);

-        NuovoMondo, (09-2006) - Film di Emanuele Crialese, musiche di Antonio Castrignanò (Rca It e Sony Bmg);

-        Che Saccio, (09-2008) - Documentario di Camille D’arcimoles, musiche di Antonio Castrignanò (Now Srl);

-        El tango es sueno, (06-2009) - Cortometraggio di Maurizio Mazzotta, musiche Rocco Nigro (2emme prod.);

-        Il tango nei piedi, (09-2009) - Docufiction di Maurizio Mazzotta, musiche Rocco Nigro (2emme prod.);

-        Les Annèes Schwarzen-bach, (09-2010) Film di Luc Peter, musiche di Rocco De Santis-Rocco Nigro (Connaissance 3);

-        Bella Mariposas (10-2012) Film di Salvatore Mereu, musiche su titoli di coda di Antonio Castrignanò (Viacolvento Srl).

 

Raccolte:

 -        Musichetnia, (07-2005) - The gold of Ethnics (Redland);

-        World Music (06-2011) - Puglia Sound - (Puglia Sound Recording);

-        Compilescion, (07-2011) - Qui Salento (Guitar Srl);

-        Atlante di musica tradizionale - Italia 4 (09 -2011) - Roots Music Atlas (Felmay Records Italia);

-        fRoots 41 Puglia (11-2012) - Folk Roots (fRoots magazine).

  

 

Partecipazioni Film e Fiction come musicista in scena:

 -        Mine vaganti, (2010) - regia Ferzan Ozpetek (Fandango - Rai Cinema - Apulia film commission);

-        Tutta la musica del cuore, (2011) - regia Ambrogio Lo Giudice (Casanova multimedia - Rai Fiction - Apulia film commission);

-        Il prefetto di ferro, (2012) - regia Gianni Lepre (Artis Spa - Rai Fiction - Apulia film commission).

  

Articoli:

 […] Vinicio Capossela ha fatto ballare una folla sterminata fino a tarda notte. Con lui, sul palco, anche i salentini Cesare Dell'Anna (tromba) e Rocco Nigro (fisarmonica), a dar vita a una speciale versione del "Solo show".

Il tacco d’Italia (http://www.iltaccoditalia.info/sito/index-a.asp?id=9246)

 

[…] Non passa però inosservata, nella band di Vinicio Capossela, la presenza di due prodotti del Salento che suona, il fisarmonicista Rocco Nigro e il trombettista Cesare Dell’Anna.

Maurizio Mazzacane (http://lamusicaintorno.blogspot.com/2010/01/soloshow-e-il-solito-caleidoscopio-di.html)    

 

[…] La musica di Rocco Nigro segue con grande sensibilità il disegno di Wilma, amplifica le emozioni, sa allontanarsi fino a farsi bordone, oppure sa far danzare a fianco della voce il proprio tema.

Lucio Toma (http://www.kurumuny.it/lang-it/component/oa/catalogo.html?id=332)                                

 

[…] rumba del carcerato che vede ancora una volta un bell'assolo di fisarmonica di Rocco Nigro..  devo affermare che Rocco Nigro, in questo disco di Paglialunga è un grande gentiluomo, fisarmonicista.

Valerio Corzani (http://retedue.rsi.ch/home/networks/retedue/larecensione/2012/03/01/la-recensione.html?selectedAudio=4#Audio)

 

[…] con alcuni tra i più talentuosi musicisti salentini come Redi Hasa al violoncello, Valerio Daniele alla chitarra e Rocco Nigro alla Fisarmonica. Durante l’ascolto a rapire il fascino dell’ascoltare sono gli eleganti arrangiamenti nei quali brilla l’eccellente interplay tra la chitarra di Valerio Daniele, la fisarmonica di Rocco Nigro e il violoncello di Radi Hasa.

Salvatore Esposito (http://www.blogfoolk.com/2010/10/il-viola-di-maria-di-rosso-e-di-blu-afq.html)  

 

[…] Nabil Salameh, voce e frontman dei Radiodervish, accompagnato e come alimentato dalle note di Rocco Nigro alla fisarmonica, in un mantice che richiama ed accoglie, che chiede la condivisione e nella condivisione si fa corpo.

Marthia Carrozzo (http://www.lietocolle.info/it/lecce_3_6_09_m_carrozzo.html)             

 

[…] I pochissimi, ben scelti, espressivi strumenti (violoncello con Redi Hasa, fisarmonica con Rocco Nigro) aprono la strada all’intreccio di voci di due cantori appassionati: Paglialunga e Rachele Andrioli. I sapienti strumentisti Hasa e Nigro con tocco delicato innestano melodie contemporanee e musiche dal mondo.

Carla Visca (http://folkbulletin.folkest.com/t'amai-–-giancarlo-paglialunga-–-animamundi-edizioni-2011/)

 

[…] l’apporto dell’ottimo gruppo di musicisti che accompagnano Paglialunga tra cui ricordiamo Rocco Nigro (fisarmonica), il virtuoso violoncellista albanese Redi Hasa. 

Salvatore Esposito (http://www.blogfoolk.com/2011/10/giancarlo-paglialunga-tamai-animamundi.html)           

 

[…] la rassegna vedrà la partecipazione di alcuni dei maggiori jazzisti e musicisti pugliesi (e non solo): Rocco Nigro, Valerio Daniele, Lynn Cassier, Manolo Cabras, Mirko Signorile. […] Rocco Nigro è una realtà nel mondo della musica italiana. Impegnato in un’intensa ricerca sulla musica popolare, dal repertorio salentino al tango argentino, fino alla musica dell’Europa dell’Est.

Gian Maria Greco (http://www.isotterranei.org/2011/11/)                  

 

[…] La manifestazione si è svolta a Piazza Sant'Oronzo con l'esibizione del Cirque du soleil. Presente anche il nostro Rocco Nigro che suonava su uno dei due palchi.

Giuseppe Argentiero (http://win.midiesis.it/index.php?q=node/855)

 

[…] La musica è affidata a Rocco Nigro che amplifica le emozioni, sa allontanarsi fino a farsi confine tra sogno e realtà, trasforma il ritmo in danza.

Vender Tumiatti (http://greeneconomyexpressreview.blogspot.it/2012/12/idrusa-archetipo-femminile-in-un-nuovo.html)

 

Partnership

Shurhùq Newsletter