Login

Sostieni Siroco

Contribuisci alle attività culturali di Siroco Vog.l.iamo a SudEst con un contributo volontario una tantum o periodico.

Fare cultura costa.

Masterclass di Cultura pianistica: aspetti del pianismo contemporaneo

Periodo: dal 29 luglio al 2 agosto 2013 (15 ore)

Docente: Luciana Bigazzi

Lezioni collettive con esecuzioni strumentali individuali

Iscriviti online con  PayPal ™ 

 

 


Il corso sarà attivato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti ed è rivolto a studenti, musicisti e docenti interessati alle tematiche in programma.

Le lezioni saranno collettive ed individuali e della durata di quattro ore giornaliere (monte orario complessivo: 20 ore).

Il Corso di “Cultura pianistica: ASPETTI DEL PIANISMO CONTEMPORANEO” prenderà in considerazione alcune caratteristiche dei linguaggi, del repertorio, dell’identità storica e della dimensione interpretativa attuale del pianoforte, dal primo Novecento ad oggi.

Saranno considerati i seguenti temi:

- elementi di composizione contemporanea, improvvisazione e sperimentazione timbrica legati al pianoforte;

- brevi cenni sulle Scuole pianistiche che hanno caratterizzato i nuovi approcci estetici ed interpretativi e

cenni sul repertorio pianistico contemporaneo (il Novecento – l’ambito odierno).

Per pianismo “contemporaneo” si intende tutto ciò che con il pianoforte si può pensare e suonare oggi, attraversando diverse dimensioni stilistiche: la musica “classica”, la musica da film, la nuova musica pianistica, il pianismo nel jazz, nel pop, nel rock.

Il quinto giorno di lezione sarà condiviso col “Corso di cultura e tecnica chitarristica: aspetti della chitarra contemporanea – Docente Maurizio Colonna”. Sull’ Attestato di partecipazione verrà segnalata anche la particolarità di questo approfondimento interdisciplinare.

Premesso ciò, l’itinerario del Corso di cultura pianistica presuppone uno sviluppo rivolto a due aree specifiche:

A. Area creativa e interpretativa;

B. Repertorio pianistico contemporaneo.

 

AREA CREATIVA e INTERPRETATIVA

Nell’Area creativa, sperimentale, verrà esplorato il mondo dell’improvvisazione “libera”.

Cenni sul “tema” dato, sul “canovaccio armonico” e sulla creatività pianistica in genere. Esposizione di eventuali esperienze dei partecipanti. Esecuzione allo strumento dei partecipanti, con programma strutturato sulla base degli effettivi interessi e potenzialità individuali. Cenni sull’impostazione tecnico-interpretativa.

Nell’Area interpretativa verranno analizzati alcuni percorsi di interpretazione pianistica, attraverso esecuzioni allo strumento, ascolti, letture. Saranno, inoltre, ripensati il concetto di musica “classica” e di “contaminazione musicale” attraverso un percorso d’approfondimento legato al continuo evolversi dei contesti socio-culturali e il concetto di “timbro” e di “energia musicale” nell’esecuzione. Lo spazio interpretativo sarà aperto alle esecuzioni strumentali degli iscritti, con una scelta di musiche pianistiche (per pianoforte solo o per pianoforte a quattro mani) o di ensemble del repertorio più recente, ivi comprese eventuali proposte di nuove musiche composte dai partecipanti al Corso. 

 

Luciana Bigazzi

Luciana Bigazzi, pianista e compositrice, ha  iniziato a suonare il pianoforte a cinque anni.
Conseguito il Diploma di Pianoforte (Conservatorio di Torino), il Diploma di  Clavicembalo (Conservatorio di Milano), la Specializzazione biennale universitaria sul tema Le culture musicali (Università “Tor Vergata” di Roma), ha approfondito gli studi musicali del  repertorio tastieristico, compreso tra il ‘700 e il ‘900, con Emilia Fadini, Jörg Demus, Paul Badura Skoda e Lazar Berman.
Parallelamente ha sviluppato il suo interesse  anche per il mondo musicale del Jazz-Rock e  della Fusion, occupandosi della produzione  artistica di progetti discografici particolari, tra i quali i cd e i video di Maurizio Colonna e del duo Maurizio Colonna (chitarra classica) e Frank  Gambale (chitarra elettrica e acustica).
La convinzione che la musica è “una”, senza  barriere culturali, è un valore fondamentale del mondo musicale di Luciana Bigazzi: l’emozione traspare nelle sfumature  interpretative presenti nelle sue esecuzioni e viaggia in spazi compositivi larghi, con episodi lenti ed evocativi, alternati ad altri con ritmi coinvolgenti.
La sua particolarità di “pianista-compositrice”, ruolo poco frequente nel panorama musicale contemporaneo, delinea una personalità artistica eclettica e nuova.
Il 5 Gennaio 2000 è ospite del Concerto dell’Epifania presso il Monastero di Santa Chiara a Napoli, in duo con Maurizio Colonna, accompagnata dall’Orchestra della Basilica di Santa Chiara diretta da Renato Serio (Radiotelevisione italiana - mondovisione in differita televisiva del 6 Gennaio 2000 Rai Uno, RAI International – RAI Sat).
Le piace viaggiare e le arti la incuriosiscono da sempre: la pittura l’ha accompagnata fin da bambina e la macchina fotografica è stata, ed è tuttora, un taccuino d’appunti di vita.
Ha realizzato più registrazioni discografiche in veste di interprete e, dal 2006, ha debuttato discograficamente con un progetto sottotitolato “Works for Piano” : il primo album, Lacoste (NCM New Classic Music / EGEA Distribution - 2006), e il secondo, Passages (NCM New Classic Music / EGEA Distribution - 2008) sono stati molto apprezzati dalla critica e dal pubblico. Il terzo album, Magical Places (NCM New Classic Music / EGEA Distribution), pubblicato nel Gennaio 2011, costituisce un momento importante della sua attività compositiva, in cui emerge un linguaggio riconoscibile, supportato da un’alta capacità interpretativa.
Le composizioni comprese nei tre cd “Works for Piano” sono pubblicate da Carisch – Machiavelli Music Publishing.
Altre sue composizioni per pianoforte e per pianoforte e ensemble sono edite da Bèrben; per la stessa casa editrice dirige una collana di spartiti di musiche natalizie, la Christmas Songs Collection, che include composizioni originali e versioni scritte da noti musicisti di oggi.
Ha insegnato Pianoforte presso i “Corsi di Formazione musicale” di Torino e, nella stessa città, è stata direttore artistico del C.I.S.M. – Centro Internazionale di Studi Musicali, presso il Ser.mi.g. (Torino); in altre città italiane ha diretto e tenuto Corsi di interpretazione musicale.
Si è esibita in Festivals internazionali, in trasmissioni televisive della RAI, RAI International e altre emittenti.
Nel Febbraio 2009 ha inaugurato la manifestazione concertistica “The new italian instrumental music” a Londra, presso l’Istituto Italiano di Cultura, con il concerto “Works for Piano”, interamente dedicato alla propria musica.
Il 4 Dicembre 2010 ha presentato, in anteprima, alcune composizioni tratte da Magical Places Works for Piano in un concerto tenuto presso l’Auditorio de Faculdade de Engenharia dell’Università di Porto (Portugal), invitata dall’Ambasciata d’Italia in Portogallo e dal Consolato Italiano nell’ambito della manifestazione “Porto, Bairro a Bairro”.
Magical Places è stato successivamente presentato a Torino, a Roma (anche per la RAI Radiotelevisione italiana - Tg2 MIZAR) e a Napoli, presso la storica Sala Chopin.
Il 16 Aprile 2011 ha suonato Magical Places a Londra e il 16 Maggio 2011 ha presentato il progetto a Milano, suonando in diretta radiofonica per il network Lifegate Radio.
Il 17 Dicembre 2011 si è esibita a Londra in duo con Maurizio Colonna: da quella serata, interamente registrata, è nato il cd live Reflections in the night – Live in London, for piano and guitar (NCM New Classic Music / EGEA Distribution), uscito nel Giugno del 2012, dedicato alle composizioni dei due musicisti.
Il 2 Giugno 2012 è stata ospite dell’evento televisivo, in mondovisione (RAI Uno), “One World, One Family, One Love”, in occasione della festa mondiale delle famiglie, con la presenza di Papa Benedetto XVI, suonando “Tundra”, una composizione per chitarra e pianoforte da lei scritta in omaggio al pittore torinese Sergio Albano.
Nel dicembre 2012 è stato pubblicato il cd Christmas for guitar and piano – LIVE (NCM New Classic Music / EGEA Distribution), registrato nella Basilica Pontificia Sant’Alfonso Maria de Liguori a Pagani (Salerno – Italy), in cui sono presenti sue interpretazioni pianistiche, sia per piano solo che per piano e chitarra, realizzate in duo con Maurizio Colonna.
Il 30 marzo 2013 ha suonato, in mondovisione (RAI Uno) in occasione dell’Ostensione Straordinaria della Sindone per la Televisione, interpretando la sua composizione “Prayer”.

www.lucianabigazzi.com

Partnership

Shurhùq Newsletter