Login

Sostieni Siroco

Contribuisci alle attività culturali di Siroco Vog.l.iamo a SudEst con un contributo volontario una tantum o periodico.

Fare cultura costa.

Le Jam Session d'inverno

 

Le jam sessions sono incontri liberi di musicisti che si ritrovano per una performance musicale, di solito improvvisando su griglie di accordi e temi conosciuti "standards". Vi prendono parte musicisti di tutti i livelli e possono avvenire in locali privati o pubblici. Ad esempio divennero leggendarie negli anni quaranta le jam session del club di New York City Minton's Playhouse, che dopo l'orario di chiusura ospitava musicisti come Ben Webster e Lester Young ed i giovani della nuova leva bebop come Thelonious Monk, Charlie Parker e Dizzy Gillespie. Le jam session sono un terreno fertile per l'incontro di musicisti, lo scambio di idee, e sono quindi l'occasione dove sono nate molte collaborazioni musicali.

 

Parte dal cuore del centro storico gallipolino la nuova proposta culturale di SHURHùQ, vento di scirocco alimentato dall’associazione culturale SIROCO Vo.g.liamo a SudEst, che la scorsa primavera con il Comune di Gallipoli portò alla riapertura del Teatro Garibaldi con la produzione dell’omonima rassegna.

L’iniziativa nasce in collaborazione con BLANC Living Store, cornice prestigiosa che si appresta a diventare punto di riferimento per una proposta culturale innovativa e di qualità.

 

 

Il sodalizio invernale tra Shurhùq e Blanc Living Store prende la forma della JAM, momento di gioco e improvvisazione musicale, terreno fertile di incontri e collaborazioni. Le jam sessions di Shurhùq saranno guidate da Mauro Tre, Luca Alemanno e Dario Congedo e vedranno alternarsi nella magnifica saletta interna del caffé Special Guests sempre diversi tra cui Fulvio Palese, Antonio Vantaggiato, Roberto Gagliardi,  Davide Arena, Gianpaolo Laurentaci, Emanuele Coluccia, Andrea Favatano, Vince Abbracciante, Francesco Pennetta, Francesco Coppola, Francesco Del Prete, Salvatore Casaluce, Stefano Pellegrino, Michele Colaci, Nini Cesari, Cesare Fiore, Valentina Grande e Dionisa Cassano.

 

Partnership

Shurhùq Newsletter